BANNER LPS

www.dolcepiemonte.com

CONFEZIONARE YOGURT

Lo yogurt diventa un'alimento sempre più diffuso.

Anche molti piccoli caseifici e aziende agricole hanno iniziato a produrre yogurt per diversificare la produzione.
Il confezionamento dello yogurt come quello dei formaggi morbidi (ricotta) o anche dei sughi e delle salse viene fatto in vasetti di vetro ma più spesso in bicchierini di plastica termosaldati.
Più economico e comodo il confezionamento dello yogurt in vasetti di plastica può essere fatto con macchine termosaldatrici e dosatrici manuali o automatiche.
Le confezionatrici automatiche sono rotative e prevedono diverse stazioni di lavorazione. In una prima stazione viene disimpilato il vasetto o la vaschetta, nella stazione o nelle stazioni successive vengono dosati lo yogurt o gli altri prodotti da confezionare. In questo caso si possono avere più di un dosatore per esempio per ricoprire lo yogurt con la marmellata o il miele.
Successivamente il contenitore passa alla stazione di saldatura a caldo della capsula o del film, quindi viene timbrato con il numero di lotto e la data di scadenza.
Con l'utilizzo di queste confezionatrici automatiche si può confezionare da 8\900 vasetti di yogurt all'ora fino a 6.000 vasetti all'ora. Ovviamente la velocità di confezionamento dipende, oltre che dalla tecnologia della confezionatrice anche dalla densità dello yogurt e dal materiale del contenitore.

Per maggiori informazioni sulle confezionanatrici o sui materiali di confezionamento: http://www.lpspack.com/

1 commento:

Gianpi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Non trovi quello che cerchi? Cerca qui: