BANNER LPS

www.dolcepiemonte.com

CONFEZIONARE FRUTTA

Cresce sempre di più la domanda di pasti veloci al bar, nei fast food o nei distributori automatici. Cresce di conseguenza la richiesta di avere frutta o macedonia già pronta, porzionata e sigillata in pratiche confezioni.

Il confezionamento in questo caso ha la necessità primaria di mantenere integre la freschezza e la fragranza della frutta. Diventa dunque importante l'utilizzo dell'atmosfera protettiva.

Alcune importanti catene di fast food hanno già iniziato a distribuire bustine monodose con acini d'uva e fette di mele confezionate in busta in atmosfera protettiva. Questo tipo di confezionamento ha un costo relativamente basso e consente di raggiungere elevate velocità di produzione, ma presenta lo svantaggio di proteggere poco il prodotto al suo interno.
Gli impianti di confezionamento sono generalmente impianti completi di pesatura multiteste e imbustatrici verticali che garantiscono ottime velocità di confezionamento e la possibilità di inserire l'atmosfera protettiva attraverso il sistema del gas flushing.

Per le macedonie e frutta di alta qualità si preferisce utilizzare il confezionamento in vaschetta che preserva maggiormente la delicatezza dei frutti sia nel trasporto che nel banco di vendita. In questo caso all'interno della vaschetta si può inserire anche una comoda forchettina che agevola il consumo della frutta.
Per quanto riguarda le termosaldatrici la scelta è ampia e va da quelle manuali o semiautomatiche a quelle completamente automatiche per alte produzioni. In tutti i casi le confezionatrici possono lavorare in sola saldatura o con l'immissione di atmosfera protettiva.

Per il confezionamento della frutta fresca, dove sono richiesti pochi giorni di conservazione invece il flowpack è ottimo. Le confezionatrici orizzontali hanno facilità di cambio formato e alte velocità.

Discorso a parte deve essere fatto per le puree di frutta. Questi prodotti normalmente vengono termosaldati in contenitori di alluminio con capsule anche loro di alluminio. In questo caso il prodotto solitamente viene sterilizzato dopo il confezionamento o confezionato a caldo, non viene quindi utilizzata l'atmosfera protettiva.

Si tratta di un mercato che offre interessanti sbocchi alle aziende ortofrutticole anche di piccole dimensioni.

Per maggiori informazioni sulle confezionanatrici o sui materiali di confezionamento: http://www.lpspack.com/ o scriveteci a lpspack@vds.it.

Nessun commento:

Non trovi quello che cerchi? Cerca qui: